Spotify permette agli utenti di scaricare la musica solo se optano per un abbonamento mensile. In tal caso c’è l’opzione di salvare la musica preferita per ascoltarla dopo in modalità offline. Ma gli amanti della musica hanno ora un altro bel modo per scaricare musica di Spotify senza dover optare per la versione Premium.

Miglior strumento per scaricare musica di Spotify

Il software raccomandato per scaricare musica da Spotify senza pagare un centesimo è iMusic. Questa applicazione è una piattaforma per gli amanti della musica con la quale si possono scaricare e trasferire canzoni tra set iOS/Android, iPhone/iPod/iPad e dispositivi Android, rimuovere file duplicati e gestire un’ampia collezione di musica.

Strumento tutto-in-uno: scarica, registra, trasferisci e gestisci musica

  • Scopri – cerca canzoni, artisti, generi o playlist e scaricali
  • Scarica – scarica musica da più di 3.000 siti web su internet, fra cui i popolari YouTube, Facebook, VEVO ed altri
  • Registra – salva file audio in streaming sul web in formato MP3 Backup/Ricostruisci – fai il backup di una library e spediscila su un altro sistema e ricreala da capo
  • Ripara - ripara tutti i problemi della tua library di iTunes con un solo clic Strumenti – ulteriori opzioni per una gestione più avanzata della musica

iMusic ti dà le opzioni necessarie per salvare le canzoni di Spotify in due diversi modi. I passaggi seguenti ti presenteranno le informazioni sui due processi che ti aiuteranno a scaricare canzoni da Spotify senza dover optare per Premium.

2 modi per scaricare musica di Spotify senza Premium con telefono Android

Metodo 1: Con la funzionalità Discover

Come abbiamo detto, iMusic ha una library integrata con decine di migliaia di canzoni, che l’utente può trovare con la funzionalità Discover. Puoi cercare una canzone, un artista, un album, una playlist o le canzoni del momento grazie all’ottimo motore di ricerca.

Passo 1: Installa il software iMusic sul tuo computer. Scegli l’edizione di prova gratuita offerta da aimersoft. Una volta completata l’installazione, avvia il programma e premi “Get Music” nella barra di menu. Nel sotto-menu, scegli la funzionalità “Discover”.

Passo 2: In questa finestra puoi iniziare a cercare una canzone scegliendo genere, artista, playlist e top list. Puoi usare il motore di ricerca anche per cercare direttamente la canzone. Per ogni parola chiave inserita nel box, il software mostrerà in automatico le canzoni, gli artisti, le playlist o i generi più di tendenza.

Per scegliere i generi, premi GENRES e scegli una delle tipologie elencate.

Per gli artisti, clicca ARTISTS e potrai cercare tra gli artisti in ordine alfabetico, o clicca HOTTEST ARTIST per gli artisti del momento.

Per le playlist, clicca PLAYLISTS, le liste che appariranno saranno organizzate per tipo, situazione, umore e top. Anche da qui puoi scaricare una playlist.

Premi TOP LISTS per scegliere il meglio di Spotify ed altri siti web di streaming musicale.

Passo 3: Clicca il bottone play per aprire le canzoni di una playlist. Puoi selezionare tutte le canzoni o scegliere alcune, e premere il bottone download per salvarle su computer.

Metodo 2: Con la funzionalità Download

Passo 1: Avvia il software iMusic cliccando l’icona sul desktop. Nella barra di menu, clicca l’opzione “Get Music” e scegli “Download” nel sotto-menu, come vedi nell’immagine qui sotto. La finestra conterrà un box per copiare l’indirizzo URL, oltre all’accesso diretto ad alcuni siti web di streaming musicale.


Passo 2: Apri il sito di Spotify con un browser. Cerca una canzone, un artista o una playlist. Copia l’URL dal sito. Ora incolla l’URL copiato dal sito web Spotify nel box per l’URL all’interno della finestra dell’applicazione iMusic. Seleziona il formato di destinazione che ti serve e clicca Download per salvare il file sul computer.

Passo 4: Puoi anche avere accesso a Spotify cliccando direttamente il bottone del sito web con il link nella finestra e cercare la canzone con il motore di ricerca. Puoi quindi scegliere qualità e formato di destinazione e premere il bottone Download per salvare su computer.

Passo 5:iMusic salverà tutte le canzoni nella library automaticamente, alla quale potrai accedere cliccando Library nella barra di menu.

Naturalmente, trasferire la musica su un telefono Android è semplice. Ma se le canzoni non sono nel formato supportato da Android avrai bisogno di un procedimento ulteriore per aiutarti a trasferire la musica scaricata da Spotify al tuo telefono Android. Il metodo che ora ti andiamo a spiegare utilizza iMusic.

Guida passo-per-passo per trasferire musica scaricata da Spotify su un telefono Android con Aimersoft iMusic

Passo 1: La procedura di base prevede il download della versione di prova gratuita di iMusic dal sito web aimersoft. Una volta installato, avvia il programma, poi connetti il telefono Android al computer con il cavetto USB. iMusic rileverà automaticamente la presenza di un dispositivo e mostrerà le informazioni nella scheda “Device”.

Nota bene: Abilita la modalità debugging USB se non riesci a vedere il tuo dispositivo nella finestra.

Passo 2: Nella finestra premi l’icona music che apparirà nell’angolo sinistro del sotto-menu. Aprirà l’elenco delle canzoni disponibili sul dispositivo. Per aggiungere le canzoni scaricate da Spotify devi premere il “simbolo più” che trovi sulla destra nel sotto-menu, come vedi nell’immagine qui sotto. Cliccando si aprirà una nuova finestra dove troverai le canzoni scaricate da Spotify con iMusic. Dopo aver selezionato quello che vuoi, premi Open per aggiungerlo al dispositivo Android.

Se stai usando un Mac per trasferire le canzoni sul dispositivo Android, puoi usare la funzionalità “Add/Convert Music”. Cliccando aprirai una finestra che ti permetterà di cercare tra le canzoni sul Mac. La stessa funzione si occuperà anche della conversione delle canzoni in un formato riconoscibile e riproducibile sul tuo dispositivo Android. Puoi selezionare singole canzoni o un’intera cartella. Puoi anche cercare nella tua library di iTunes e selezionare le canzoni per aggiungerle al tuo dispositivo Android.

Last article   |   Next article
Torna in alto